Autogrill: analisti, "l'Opa su Aldeasa positiva perche' sfrutta la leva"

Inviato da Redazione il Ven, 28/01/2005 - 17:22
Quotazione: AUTOGRILL
L'Opa lanciata da Autogrill su Aldeasa, che gestisce una catena di negozi aeroportuali e che è detenuta per il 34,5% dal gruppo franco-spagnolo Altadis, passa la prova degli analisti interpellati da Spystocks. Secondo gli esperti di Banca Akros, che consigliano di entrare sul titolo sulla debolezza, l'operazione è assolutamente positiva perché è un'opportunità che permette ad Autogrill di migliorare il suo business. Anche Andrea Balloni di RasBank è della stessa opinione: "Aldeasa è un operatore spagnolo attivo nel settore del retail aeroportuale e dei duty free. Quindi: permetterà ad Autogrill di inserirsi nel settore aeroportuale dove il gruppo italiano non è ancora presente, di creare sinergie e di diversificare i prodotti". Ben visto anche il coinvolgimento di Atlantis. Gli esperti spiegano che "il mercato darà una lettura positiva al fatto che Atlantis dovrà investire risorse finanziarie di sua tasca. Questo aggiunge credibilità". Un analista di una prestigiosa casa d'affari, che preferisce non essere citato e che conferma il giudizio positivo su Autogrill, sottolinea che il coinvolgimento di un partner è una notizia positiva perché "l'indebitamento per Autogrill nell'operazione sarà inferiore dato che le spese verranno divise ovviamente dovranno essere divisi anche i benefici. La scalata anche se finanziata attraverso il ricorso al debito è positiva perché frutta la leva". Altro punto forte: il prezzo a cui è stata lanciata l'Opa. La spagnola Aldeasa ha respinto l'Opa a 29 euro per azione lanciata dal consorzio Gea. L'offerta è stata considerata inadeguata dopo la contro-Opa di Duffy a 31 euro. Alla luce di illustri precedenti Autogrill potrebbe quindi pregustarsi la riuscita dell'operazione.
COMMENTA LA NOTIZIA
lupettoblu scrive...
pitoto scrive...
Druid scrive...