1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Auto: immatricolazioni Francia frenano dopo un anno e mezzo, a luglio -9,6%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brusca frenata del mercato auto in Francia. Dopo un anno e mezzo di continui aumenti, a luglio le immatricolazioni sono scese del 9,6%, secondo il rapporto mensile diffuso oggi dal Comité des constructeurs français d’automobiles (Ccfa). Il calo sarebbe da ricondurre a un effetto negativo di calendario (20 giorni aperti, contro i 22 del luglio 2015). Tuttavia, anche considerando il dato corretto per giorni lavorativi il mercato non cresce più, registrando un calo delle immatricolazioni dello 0,6 per cento. Si tratta del primo ribasso dal dicembre 2014. Il rallentamento, già intravisto a giugno, non mette in discussione le previsioni annuali dell’istituto che prevede un aumento del 5 per cento. Tra i costruttori, male entrambe le case francesi: Peugeot ha visto una contrazione del 17,4%, mentre Renault limita il calo a un -4,2%, nonostante il tonfo del suo partner Nissan (-23,1%).
Nel tardo pomeriggio di oggi verranno diffusi i dati sulle immatricolazioni in Italia.