1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Auto: immatricolazioni Europa crescono ma a ritmo più lento a giugno, bene Fca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
auto, immatricolazioniIl mercato dell’auto in Europa continua a crescere anche se a un ritmo più lento. A giugno le immatricolazioni hanno messo a segno il loro 34esimo mese consecutivo di crescita attestandosi vicino ai livelli di giugno 2007, appena prima della crisi economica che ha colpito l’industria delle quattro ruote. Ma la crescita sarebbe potuta essere migliore se la Gran Bretagna non avesse indietreggiato nel mese della Brexit. Tra i costruttori, Volkswagen conferma la sua leadership nonostante il calo delle vendite. 
Immatricolazioni rallentano la loro corsa
Secondo i dati diffusi oggi dall’Acea, l’associazione europea dei costruttori di automobili, a giugno le immatricolazioni sono state pari a 1,46 milioni di unità, evidenziando un rialzo del 6,9% rispetto all’anno prima,  contro un +16% evidenziato a maggio. Considerando l’area Paesi Ue+Efpa l’aumento è stato del 6,5 per cento. Tra i principali mercati, ancora una volta Italia e Spagna hanno guidato le immatricolazioni con un aumento di oltre l’11%. A seguire la Germania con un +8,3%. Stabile la Francia, mentre la domanda di auto in Gran Bretagna, secondo mercato automobilistico nel Vecchio continente, è scesa leggermente evidenziando un -0,8% a giugno, mese del referendum sulla Brexit. E anche se il legame tra i due eventi non viene confermato dall’Acea, si evidenza una rottura nella tendenza di crescita Oltremanica. Nonostante il rallentamento rispetto ai mesi precedenti, il mercato dell’auto rimane solido, con le immatricolazioni che nei primi sei mesi sono cresciute del 9,4% nell’Unione europea a quota 7,84 milioni di unità. 
Tra i costruttori, Volkswagen si conferma il leader con una quota di mercato del 23%, nonostante lo scandalo sui motori truccati (Dieselgate) continui a pesare sulle vendite. A giugno il gruppo di Wolfsburg ha segnato un aumento delle immatricolazioni di solo l’1,5 per cento. 
Fca fa meglio del mercato, 500 e Panda le city car più vendute
Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha ottenuto ancora una volta nei Paesi Ue+Efta un risultato decisamente migliore rispetto alla media del mercato. A giugno il gruppo ha aumentato le vendite del 12,9% rispetto al +6,5 per cento fatto registrare del mercato. Le immatricolazioni di Fca sono state circa 98.700 per una quota del 6,5%, in crescita di 0,3 punti percentuali. Anche nel primo semestre la crescita di Fca è stata migliore: le immatricolazioni sono state quasi 551mila, il 16,8 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2015, in un mercato cresciuto del 9,1 per cento.
Tra i modelli, ancora una volta 500 e Panda dominano, con una quota vicina al 29 per cento, le vendite tra le city car. 500L è la più venduta del suo segmento, con il 29,8 per cento di quota. Bene anche 500X e Renegade, stabilmente nelle posizioni di vertice del loro segmento, e Tipo, che continua a scalare le classifiche di vendita.