Auto, il governo rinnova gli incentivi

Inviato da Redazione il Ven, 02/10/2009 - 08:29
Quotazione: FCA CHRYSLER
L'attesa è finita. Il governo confermerà anche per il 2010 gli incentivi all'auto, cambiando alcuni criteri ma confermando lo sforzo complessivo delle casse statali di 400-500 milioni. Dopo le aperture dei giorni scorsi, il ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola, lo ha confermato all'ad di Fiat, Sergio Marchionne, nell'incontro tenutosi ieri nel quartier generale della Chrysler a Detroit. "In quadro europeo di incentivi l'Italia non può chiamarsi fuori. Però dobbiamo rimodularli per far sì che venga privilegiata la sicurezza, i bassi consumi e il rispetto dell'ambiento. Da qui alla fine dall'anno definiremo i criteri sentendo le case produttrici". L'idea è di permettere anche a segmenti poco toccati dal programma d'incentivazione, come i veicoli commerciali, di ripartire oltre a prolungare il ritorno della rottamazione.
COMMENTA LA NOTIZIA