Auto: a fine 2013 volumi vendite il 48,1% sotto livelli pre-crisi, lieve ripresa nel 2014 (Csp)

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 27/11/2013 - 13:07
Nel 2014 le immatricolazioni di autovetture sul mercato italiano potrebbero attestarsi a quota 1.330.000 con un incremento del 2,7% sul 2013. La previsione per il 2014 fatta dal Centro Studi Promotor si basa su un'ipotesi di chiusura del 2013 con 1.295.000 immatricolazioni. Un volume estremamente depresso, il 48,1% sotto i livelli ante-crisi con il mercato italiano sugli standard della metà degli anni '70.

"Con una crescita così modesta sul livello infimo del 2013 - ha dichiarato Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor - il 2014 sarà un altro anno di passione per il mercato dell'auto, ma anche per l'economia italiana. Le condizioni per un arresto della caduta delle immatricolazioni sembrano essersi create, ma non vi sono certamente ancora le condizioni per una ripresa degna di questo nome. Le previsioni che un anno fa alcuni facevano di una ripresa dell'economia già nel 2013 sono state frustrate dal risultato elettorale, che non ha consentito la formazione di un Governo in grado di adottare provvedimenti efficaci per la ripresa".
COMMENTA LA NOTIZIA