1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Auto: l’Eurozona trascina in rosso il mercato europeo (Centro studi promotor)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver chiuso il 2012 con una flessione del 7,8% il mercato dell’auto nell’Unione Europea e nei paesi dell’Efta ha fatto registrare un calo dell’8,5% in gennaio e del 10,2% in febbraio. “La causa delle difficoltà dell’auto nell’Eurozona è della politica economica imposta ai paesi dell’euro, politica che è in netto contrasto con gli orientamenti seguiti nel resto del mondo dove si privilegia decisamente lo sviluppo dell’economia reale al di là delle preoccupazioni per il debito pubblico e per la stabilità delle monete” commenta il Centro studi promotor aggiungendo che “il rigore senza crescita sta fortemente penalizzando il quadro economico dell’Eurozona con effetti recessivi che incidono in misura significativa sull’economia reale e anche sul mercato dell’auto”. La recessione per l’economia e per l’auto sta interessando soprattutto i paesi più esposti ai diktat dell’austerity, ma il contagio si sta estendendo all’intera area euro e costituisce un pericolo anche per lo sviluppo del resto del mondo, soprattutto per i paesi che hanno nell’Eurozona un importante mercato di sbocco.