Auto: Elkann, troppi produttori mondiali

Inviato da Redazione il Mer, 24/06/2009 - 08:14
Quotazione: FCA CHRYSLER
Il vero problema del settore automobilistico mondiale è la sovracapacità produttiva. Ne è convinto John Elkann, vice presidente di Fiat, che ha espresso queste considerazioni durante il suo intervento di apertura alla conferenza internazionale dell'Aspen Institute. Secondo Elkann una soluzione potrebbe essere quella di aggregare più produttori. E di conseguenza arrivare al termine della crisi con meno costruttori. È lo stesso pensiero portato avanti dall'amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, che da tempo lavora con l'intento di creare un gruppo da 6-7 milioni di vetture. Intanto, a Torino, dopo l'incontro sul futuro di Cnh è stato annunciato che entro due anni verrà chiuso lo stabilimento di Imola.
COMMENTA LA NOTIZIA