Auto: Csp, rigore senza crescita affossa mercato europeo

Inviato da Redazione il Ven, 15/06/2012 - 13:41
Il rigore senza crescita affossa il mercato dell'auto, non solo in Italia, ma nell'intera area dell'euro. Da una rielaborazione del Centro Studi Promotor (Csp) sui dati diffusi oggi dall'Acea emerge che in maggio nei Paesi che adottano la moneta unica le immatricolazioni di auto hanno registrato un calo di quasi il 12%, mentre nei restanti paesi dell'area UE27+EFTA il mercato è salito del 3,9%. Sostanzialmente analogo l'andamento nei primi cinque mesi dell'anno. I paesi dell'euro hanno mostrato una flessione delle immatricolazioni del 10,5%, mentre gli altri paesi dell'area sono cresciuti del 2,4%.
COMMENTA LA NOTIZIA