1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Auto: accelera la ripresa in Europa (Csp)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Accelera la ripresa dell’auto nell’Unione Europea”. A dirlo il Centro Studi Promotor (Csp) in scia alla diffusione dei dati Acea relativi alle immatricolazioni di autovetture nell’Unione europea a marzo. Un buon risultato che influenza positivamente anche il consuntivo del primo trimestre che chiude a quota 3.246.719 con una crescita dell’8,4%. “Come avviene ormai da troppo tempo, all’interno della Unione europea il risultato del complesso dei paesi che non hanno adottato l’euro è decisamente migliore di quello del complesso dei paesi dell’Eurozona, dove la domanda di autovetture è ancora pesantemente zavorrata dalle politiche di austerity – si legge nella nota del Csp – In marzo nel complesso dei paesi non euro le immatricolazioni crescono, infatti, del 19,4%, con incrementi a due cifre in tutti i paesi e con un tasso di crescita del 17,7% nel maggior mercato dell’area, che è quello del Regno Unito”. “Decisamente più contenuta è invece la ripresa nell’Eurozona – prosegue il centro studi bolognese – L’incremento delle immatricolazioni in marzo non va infatti oltre il 5,5%. Tutti i maggiori mercati dell’Eurozona sono comunque in crescita con incrementi del 5,4% in Germania, dell’8,5% in Francia, del 5% in Italia e del 10% in Spagna”. “Da segnalare, sempre nell’Eurozona, che la ripresa è più sostenuta nei paesi della fascia meridionale dell’area in cui la domanda di auto è stata massacrata dalla politica del rigore imposta da Bruxelles. Il mercato cipriota cresce infatti in marzo del 79%, quello portoghese del 47%, quello greco del 30,6% e quello spagnolo del 10%. Fa eccezione il mercato italiano in cui, come si è detto, la crescita di marzo è contenuta nel 5%. Anche sul nostro mercato il recupero per l’auto potrebbe però accelerare se prendesse corpo la ripresa dell’economia”.