1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Australia: vendite al dettaglio peggio delle attese ad agosto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora dati di rallentamento per l’economia australiana. Le vendite al dettaglio relative al mese di agosto hanno registrato un calo congiunturale pari allo 0,2%; il dato segue la contrazione dello 0,8% registrata a luglio. Lo ha detto l’ufficio di statistica del Paese. Gli analisti si attendevano un incremento mensile prossimo allo 0,4%. Ricordiamo che martedì scorso la Reserve Bank of Australia, la banca centrale di Sydney aveva inaspettatamente deciso di tagliare i tassi di interesse di un quarto di punto percentuale portandoli al 3,25%, con il chiaro intento di stimolare la ripresa economica del Paese.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.

MACRO

Stati Uniti: PMI servizi sopra le stime a maggio

Meglio del previsto l’indicatore statunitense che misura il sentiment dei direttori degli acquisti (PMI) del comparto servizi, salito a maggio, in versione preliminare, da 53,1 a 54 punti. Gli analisti avevano stimato 53,3 punti.