1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Australia: banca centrale conferma tassi al 4,75%; dollaro australiano in calo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nessuna sopresa dalla banca centrale australiana. La Reserve Bank of Australia ha confermato la propria politica monetaria lasciando invariati i tassi di riferimento al 4,75%. Il livello attuale dei tassi, ha precisato la Rba in un commento rilasciato dopo l’annuncio relativo ai tassi, appare “appropriato” all’attuale stato dell’economia del Paese. Il mercato del lavoro, sempre secondo l’istituto australiano, dovrebbe continuare a registrare timidi segnali di miglioramento anche nei prossimi mesi. Il dollaro australiano ha registrato un leggero deprezzamento dopo la decisione scendendo sotto area 1,0690 contro il dollaro americano. La Borsa di Sydney ha invece terminato la giornata in flessione dello 0,2% con l’indice S&P/ASX 200 che ha fermato le lancette a quota 4559,60 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Zona Euro: massa monetaria M3 cresce meno delle attese ad aprile

Ad aprile la massa monetaria M3 della Zona Euro è cresciuta del 4,9% annuo. Lo ha annunciato la Banca centrale europea. Il dato è inferiore sia al +5,3% della precedente rilevazione, sia al +5,2% stimato dagli analisti.

Dell’aggregato M3 fanno par…

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Inizio di settimana povero di indicazioni, complice la festività in Cina, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. L’agenda macro di oggi prevede le vendite al dettaglio in Spagna e l’indice di fiducia dei consumatori in Canada. Nel dettaglio:
09:00 a…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.