1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Australia: -1,2% Pil nel primo trimestre, maggior calo da 20 anni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Netta flessione per il prodotto interno lordo australiano. Come preannunciato ieri, Sydney ha registrato nel periodo gennaio/marzo 2011 una contrazione pari all’1,2%. Si tratta del maggior calo su base trimestrale dal lontano marzo 1991, quando la statistica aveva registrato un -1,3%. Su base annuale, comunque, l’economia del Paese ha evidenziato una crescita pari all’1%. La lettura annunciata questa mattina è comunque migliore delle stime degli analisti che si attendevano un calo trimestrale pari all’1,4%, +0,7% su base annua. Ricordiamo che alla base di questa pesante battuta di arresto gli economisti hanno citato le recenti innondazioni che hanno colpito duramente varie regioni del Paese, oltre alle conseguenze legate all’incidente della centrale atomica di Fukushima ed al terremoto che ha devastato il Giappone.

Commenti dei Lettori
News Correlate
IMMOBILIARE

Immobiliare: produzione costruzioni balza del 2,1% m/m a dicembre

A dicembre l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra un incremento del 2,1% su base mensile. Lo rende noto l’Istat. Nella media del quarto trimestre l’indice destagionalizzato della produzione nelle …

MACROECONOMIA

Germania: prezzi alla produzione in rialzo a gennaio

In Germania i prezzi alla produzione sono saliti a gennaio dello 0,5% rispetto a dicembre e del 2,1% nei confronti di gennaio 2017. Gli analisti si aspettavano un aumento dello …

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro prevede prima dell’avvio delle contrattazioni in Europa i prezzi alla produzione tedeschi mentre nel corso della mattina l’appuntamento sarà con l’indice Zew, quello che misura il sentiment di …