Aussie tonico dopo dati lavoro e buoni riscontri da Cina

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 08/05/2014 - 10:31
Intonazione positiva del dollaro australiano che beneficia dei buoni riscontri arrivati dal mercato del lavoro domestico e dalla bilancia commerciale cinese. Il cross Aud/Us$ si è così spinto questa mattina fino a 0,9373 sui massimi delle ultime due settimane.

In Australia il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 5,8% nel mese di aprile. Il mercato si attendeva un dato in salita e pari al 5,9%. Lo scorso mese sono stati creati 14.200 nuovi posti di lavoro, oltre i 6.750 del consensus e invertendo la tendenza negativa del mese precedente che aveva visto un calo di 22mila unità della forza lavoro.

Una sponda al dollaro australiano è arrivata anche da Pechino con la bilancia commerciale della Cina che ha evidenziato ad aprile un surplus di 18,46 miliardi di dollari, in deciso rialzo dai 7,7 miliardi del mese prima (dato rivisto da 7,71 miliardi). Il mercato si attendeva un surplus di 16,7 miliardi. Le esportazioni sono salite dello 0,9% su base annuale (-6,6% a marzo), mentre le importazioni hanno mostrato una crescita dello 0,8% su base annuale (-11,3% a marzo) rispetto al -2,3% atteso.
COMMENTA LA NOTIZIA