Aussie in risalita dopo minute Rba

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 21/05/2013 - 10:26
Tentativo di risalita per il dollaro australiano protagonista di un marcato tonfo nelle ultime settimane. Il cosiddetto Aussie questa mattina oggi si è riportato sopra quota 0,98 rispetto al dollaro statunitense mostrando quindi un moderato rafforzamento a seguito della diffusione delle minute della Rba. Da inizio mese l'aussie mostra un calo di oltre 5 punti percentuali rispetto al biglietto verde e venerdì scorso ha toccato i minimi a oltre 11 mesi a quota 0,9711.

Dai verbali della riunione dello scorso 7 maggio della Reserve Bank of Australia (Rba) emerge che il taglio del costo del denaro ai nuovi minimi storici è stato dettato dalla necessità di sostenere le imprese indebolite dalla forza sostenuta della moneta. "Le condizioni nel settore delle imprese - si legge nella nota della Rba - in genere sono rimaste sotto la media, forse in parte a causa del tasso di cambio rimasto a livelli elevati. Di contro le famiglie hanno mostrato sempre maggiori segnali di aver risposto positivamente ai tassi più bassi". Questo mese la Rba ha portato i tassi di interessi australiani al livello del 2,75%, nuovo minimo storico, e 200 punti base sotto i livelli a cui era fissato 19 mesi fa.

Relativamente al dollaro australiano, le minute diffuse oggi rimarcano come la valuta locale rimane a livelli elevati nel confronto storico "nonostante si sia un po' deprezzando contro la maggior parte delle valute".
COMMENTA LA NOTIZIA