Atteso un avvio in forte recupero per le Borse europee, focus sugli energetici

Inviato da Redazione il Mar, 07/10/2008 - 08:49
I listini europei tenteranno di risalire la china oggi dopo il crollo più vistoso degli ultimi 21 anni messo a segno ieri. A spingere gli acquisti in avvio di seduta contribuirà la risalita di Wall Street ieri sera. L'indice S&P 500 ha chiuso ieri a quota 1.056,89 dopo aver toccato un minimi poco sopra quota 1.000 punti (1.007,97). Le borse europee sono quindi attese a un avvio in territorio ampiamente positivo con l'S&P/Mib visto in recupero di oltre 420 punti rispetto ai valori di chiusura della vigilia. L'indice guida milanese aveva chiuso le contrattazioni ieri in calo dell'8,24% a quota 23.776 punti. Da monitorare i titoli energetici, tra i più penalizzati ieri, con le quotazioni del petrolio che stanno risalendo sulle attese di un taglio della produzione da parte dell'Opec.
COMMENTA LA NOTIZIA