Atteso ancora in lieve calo il mercato auto a maggio

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 28/05/2009 - 12:03
Il mercato automobilistico italiano dovrebbe far registrare in maggio una nuova flessione delle immatricolazioni, mentre l'acquisizione di ordini dovrebbe attestarsi sugli stessi livelli del 2008. Sono queste le prime indicazioni che arrivano dal convegno "L'auto a metà del guado nell'anno orribile 2009" in corso all'Università di Bologna, organizzato da Centro Studi Promotor, Continental Italia e la facoltà di scienze statistiche dell'università bolognese. "Il calo di maggio dovrebbe essere piuttosto contenuto - si legge in una nota - ma è comunque in contrasto con il buon andamento degli ordini e con le attese che si sono manifestate con l'adozione a metà febbraio dei nuovi incentivi alla rottamazione e alle auto ecologiche". Dal convegno sta emergendo anche l'esigenza di passare a una fase due degli incentivi alla domanda di automobili, come sta avvenendo in altri mercati europei. Gli incentivi attualmente in vigore riguardano infatti soltanto il 23% dell'offerta.
COMMENTA LA NOTIZIA