1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Atlantia mette retromarcia a Piazza Affari dopo nuove incertezze fusione con Abertis

QUOTAZIONI Atlantia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata in salita e piena di buche per Atlantia. Il titolo non riesce a correre in Borsa, anzi frena e mette la retromarcia. In questo momento l’azione ex Autostrade viene scambiata a 24,69 euro, evidenziando un calo dello 0,88%. A rendere la marcia del titolo difficoltosa contribuiscono in modo incisivo le ultime dichiarazioni di Isidre Faine, presidente di Abertis. Il numero uno del gruppo spagnolo ha sottolineato che non aspetterà in eterno la sua amata Atlantia. La società spagnola deciderà entro l’inizio del 2008 se procedere o no alle nozze a seconda che lo spazio regolatorio sia assicurato e meno. Ma non è tutto. L’altro inghippo che frena la corsa delle ex Autostrade riguarda le tariffe. Sembra che il Cipe di venerdì non deciderà ancora nulla sulle tariffe autostradali. Tuttavia, uno spiraglio di speranza rimane. Il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, si è detto infatti disponibile a trattare con i concessionari su tutto, in cambio vuole però che tutti i contenziosi attuali e futuri vengano cancellati. Sull’altro fronte, il presidente di Atlantia, Gian Maria Gross Pietro, ha accolto positivamente la proposta del ministro.