1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Atlantia, il break out di quota 13 euro consente nuovi allunghi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante la flessione odierna di circa 1 punto percentuale a 12,74 euro, Atlantia mantiene un’impostazione grafica rialzista. Nella fattispecie le quotazioni del titolo beneficiano dei supporti dinamici offerti dalla trendline di breve periodo tracciata con i minimi del 20 e del 30 gennaio e risultano essere in pressione crescente sull’area di resistenza posta a 12,95 euro. Il livello in questione assume notevole importanza se si considera la frequenza con cui è stato testato a partire da inizio anno fino ad oggi, con le quotazioni che hanno chiuso la scorsa ottava facendo registrare un massimo proprio a 12,95 euro. Già in occasione del 22 febbraio, i prezzi avevano tentato l’allungo oltre i 13 euro, toccando un massimo intraday a 13,06, ma chiudendo la seduta al di sotto della soglia resistenziale già menzionata. Indicazioni positive che facevano propendere per una visione rialzista erano inoltre già sorte prima con la violazione al rialzo delle resistenze dinamiche individuabili unendo i massimi del 2 con quelli del 30 giugno dell’anno passato e successivamente con la rottura delle resistenze statiche di area 12,10 effettuata il 22 dicembre. Un’eventuale breakup di quota 13 euro potrebbe ora aprire a nuovi spazi di crescita e dare alle quotazioni del titolo la spinta necessaria per raggiungere i massimi di luglio dell’anno scorso a 13,73 euro. Chi volesse seguire tali indicazioni può posizionarsi in acquisto a 12,55 euro. Con stop che scatterebbe sotto i 12,15 euro, un primo target è individuabile in area 13,70 euro e un secondo a 14,65 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OBBLIGAZIONARIO

Saipem: rinnovato e ampliato il Programma EMTN

Via libera del Cda di Saipem al rinnovo per un anno del programma di emissioni di prestiti obbligazionari non convertibili denominato Euro Medium Term Notes Programme (“EMTN”), in scadenza nel prossimo mese di luglio.

L’importo massimo delle obbl…

NUOVI CONTRATTI

Astaldi: nuovo contratto ferroviario da 82 milioni di euro in Polonia

Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato i lavori di ammodernamento di una tratta della Linea ferroviaria E-59 Varsavia-Poznań (Lotto IV). Il valore delle opere da realizzare è pari a 82 milioni di euro, con Astaldi leader di un raggruppamento di impr…

IMMOBILIARE

Beni Stabili: venduto immobile a Luxottica per 114,5 milioni

Beni Stabili oggi ha firmato un accordo per la vendita al Gruppo Luxottica di un immobile, uso uffici, di 11.705 mq situato a Milano in via San Nicolao per circa 114,5 milioni di euro.

Il prezzo dell’immobile è superiore al valore di perizia e ge…

MERCATI

Mercati europei sotto la parità. BCE e BoE sotto i riflettori

Chiusura sotto la parità per le borse europee in scia della debolezza del comparto delle utilities (-2,4%), delle Tlc (-1,3%) e dell’automotive (-1,57%). A penalizzare quest’ultimo settore è stato il warning lanciato dalla tedesca Schaeffler (-10,87%…