Atlantia: al via joint venture con gruppo Bertin in concessioni autostradali in Brasile

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 30/01/2012 - 10:03
Atlantia ha raggiunto, attraverso la controllata Autostrade do Brasil, un accordo con il gruppo Bertin (tramite la sussidiaria CIBE, partecipata anche dalla famiglia Tarallo) per la creazione di una joint venture in cui confluiranno le rispettive partecipazioni in concessionarie autostradali in Brasile. Atlantia e Bertin deterranno ciascuno il 50% della nuova società . La società stima che le attività oggetto di conferimento consuntiveranno nel 2012 ricavi per 354 milioni di euro, con un Ebitda di circa 275 milioni e che l'indebitamento netto a fine esercizio 2012 sia di 710 milioni di euro. L'accordo prevede inoltre a favore della nascente società un'opzione di acquisto avente oggetto il 95% del capitale di Spmar detenuto dal gruppo Bertin. Spmar è titolare della concessione di uno dei principali asset autostradali in Brasile, Rodoanel, raccordo anulare a pedaggio di San Paolo, di complessivi 105 km, di cui circa 60 km già in esercizio e i restanti in costruzione.
COMMENTA LA NOTIZIA