1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Aste Spagna e Francia fanno il pieno. A mercato non basta e spread si riallargano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Si sono chiuse con successo le prime due asta importanti del mese di febbraio tenute da Francia e Spagna. Si conferma il trend di rendimenti in calo e forte domanda, ma il mercato si aspettava riscontri più forti soprattutto da Madrid che nelle ultime aste era stata capace di collocare ben oltre il range massimo previsto.
Il Tesoro spagnolo questa mattina ha allocato titoli a media scadenza per 4,56 miliardi di euro, poco sopra il massimo del range previsto di 3,5-4,5 miliardi di euro. Sono stati collocati 2,5 mld di bond con scadenza 2015 al rendimento medio del 2,861% rispetto al 3,384% della precedente asta di titoli con analoga scadenza tenuta a gennaio. Collocati anche bond scadenza 2016 per 984 mln con rendimento medio del 3,455% dal 4,021% di precedente asta e bond con scadenza 2017 per 1,05 mld con rendimento del 3,565% dal 5,544% della precedente asta di inizio dicembre. Il bid-to-cover è stato di 1,6 per i titoli a 3 anni, di 3,6 per quelli a 4 anni e di 2,7 per quelli a 5 anni.
 
Francia: collocati Oat per quasi 8 mld, rendimenti in calo
L’Agence France Trésor (AFT) ha collocato oggi bond governativi a lunga scadenza per complessivi 7,96 mld di euro, quasi al top del range previsto che era tra 6,5 e 8 mld. Nel dettaglio sono stati assegnati Oat con scadenza aprile 2022 per 5,698 mld al rendimento medio del 3,13% e un bid-to-cover pari a 1,708. Collocati anche Oat scadenza ottobre 2018 per 1,011 mld con rendimento medio del 2,44% e bid-to-cover di 4,338. Infine Oat con scadenza ottobre 2020 per 1,253 mld al rendimento medio di 2,91% e bid-to-cover di 3,989.
 
Spread si allargano, quello Btp/Bund torna in area 400 punti base
La reazione del mercato, soprattutto in sica all’asta spagnola, è stata di un aumento dei rendimenti dei bond Periferici. Lo spread Bonos/Bund si è portato sui massimi di giornata a 311 punti base dal minimo a 300 toccato nelle prime battute di oggi. Quello tra Btp e Bund è tornato a quota 400 punti base per poi attestarsi a 395.