1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Astaldi: utile 2005 di 32,5 mln, cedola di 0,085 euro

QUOTAZIONI Astaldi
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Astaldi ha chiuso il 2005 con un utile netto consolidato pari a 32,5 milioni di euro (contro circa 28 milioni registrati nel 2004) e un portafoglio ordini pari a 5.565 milioni di euro, con una crescita rispetto all’anno precedente pari all’11,1%. Il consiglio di amministrazione della società ha pertanto deliberato di sottoporre all’approvazione dell’assemblea degli azionisti la proposta di distribuzione di un dividendo pari a 0,085 euro per azione. Nel precedente esercizio era stato distribuito un dividendo di 0,075 euro per azione. L’importo complessivo dei dividendi ammonta a 8,3 milioni. Il valore della produzione al 31 dicembre 2005 si è attestato a 1.021 milioni di euro, una cifra che presenta una leggera contrazione rispetto al valore di 1.054 milioni del 2004.
Il 2005 si è chiuso con un EBITDA di 151,7 milioni, in aumento di oltre il 22% rispetto ai 123,7 milioni del 2004, con un margine in crescita al 14,9% in rapporto al fatturato.
L’EBIT ammonta a 77,9 milioni e presenta una incidenza del 7,6% sui ricavi e una
crescita del 9,8% rispetto ai 70,9 milioni del precedente esercizio.
L’utile ante imposte, pari a circa 54,6 milioni, è risultato in crescita del 27,3% rispetto al 2004.
La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2005 presenta un indebitamento pari a 234 milioni contro i 227 milioni di fine 2004 al netto delle azioni proprie in portafoglio. Il dato al 31 dicembre 2005 non tiene conto dell’avvenuto incasso nel mese di febbraio 2006 di crediti relativi alla commessa per la realizzazione dell’Autostrada dell’Anatolia in Turchia, per 56 milioni di dollari.
Il valore dell’indebitamento risulta in linea con quanto indicato nel piano industriale 2006-2009 e conferma un rapporto debt/equity pari a 0,90, confermandosi in diminuzione rispetto allo 0,97 del 31 dicembre 2004.