Asta: Portogallo piazza ammontare più alto, rendimenti alti. Strategist guardano a settimana prossima -1

Inviato da Micaela Osella il Ven, 01/04/2011 - 11:22
E' andata liscia l'asta straordinaria del Portogallo. En plein per i titoli di stato con scadenza a giugno 2012 messa in calendario ieri da Lisbona per soddisfare domande specifiche. Il Tesoro portoghese ha collocato questa mattina 1,645 miliardi in bond 2012 con rendimenti balzati a 5,793% da 3,159% a fronte di un bid to cover sceso a 1,4 volte contro 2,3 volte dell'asta del 14 luglio. "Nessuna sorpresa dall'asta di questa mattina. Si era capito che sarebbe andata bene. Il governo lusitano ha emesso più di quanto aveva targettato: 1,5 miliardi con uno yield inferiore di parecchio di quanto visto nell'asta precedente", segnala Chiara Cremonesi, fixed income strategist di UniCredit Research. "Il bid to cover è stato più basso rispetto alla media, ma nel complesso non è andata male", prosegue l'esperta, segnalando che adesso il Portogallo ha nelle casse 5,6 miliardi e quindi è in grado di onorare le redemptions di aprile. Ma tirare il fiato è impossibile.
COMMENTA LA NOTIZIA