Assoreti: raccolta netta nel 2011 positiva per 10,7 miliardi di euro

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 02/04/2012 - 14:59
Nel 2011 la raccolta netta delle reti è risultata positiva per 10,7 miliardi di euro, di cui 2,9 miliardi derivanti dal risparmio gestito e 7,8 miliardi dal risparmio amministrato. E' quanto emerge dal resoconto dell'attività nel 2011 delle 42 imprese associate, presentata in occasione dell'assemblea annuale tenutasi oggi a Milano, dell'Assoreti. Nel 2011, il contributo delle reti al mercato italiano degli Oicr (Organismi di investimento collettivo del risparmio) aperti è stato positivo per 3,5 miliardi, quello degli altri canali (principalmente sportelli bancari) negativo per 36,8 miliardi. Il patrimonio complessivo di pertinenza delle reti è ammontato a 231,2 miliardi, in flessione rispetto al 2010 (235,5 miliardi), ma superiore ai volumi di fine 2009 (229,8 miliardi). Al 31 dicembre, il valore delle posizioni in fondi comuni d'investimento aperti e Sicav, riconducibili alle reti, era pari 136 miliardi, corrispondenti al 32,5% (rispetto al 31,2% nel 2010) del patrimonio complessivo investito in Oicr in Italia (419 miliardi).
COMMENTA LA NOTIZIA