Assoreti: raccolta netta a dicembre a 2,1 miliardi, nel 2013 sale a 16,6 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 29/01/2014 - 10:58

A dicembre una raccolta netta positiva per le reti di promotori finanziari pari a 2,1 miliardi di euro, con una crescita del 38,2% rispetto al mese precedente.  Lo rendono noto i dati diffusi da Assoreti. La ripartizione tra i vari comparti continua ad evidenziare la significativa affluenza di risorse nette sul risparmio gestito per un importo di 2,3 miliardi di euro (+44,7% rispetto al mese precedente), mentre le movimentazioni sui prodotti in regime amministrato vedono aumentare la prevalenza dei disinvestimenti, con un saldo negativo che si attesta sui 238 milioni di euro.


Il 2013 si è chiuso con un bilancio positivo per le reti di promotori finanziari, che hanno registrato una raccolta netta complessiva pari a 16,6 miliardi di euro, valore in crescita del 39% rispetto all'anno precedente (11,9 miliardi nel 2012). La spinta al rialzo arriva dal risparmio gestito, sul quale gli investimenti netti, pari a 20,5 miliardi di euro, aumentano del 72% (11,9 miliardi nel 2012), rappresentando il migliore risultato delle reti dal 2001. Le movimentazioni sui prodotti in regime amministrato, invece, vedono prevalere le uscite, con saldo negativo di quasi 4 miliardi di euro (52 milioni nel 2012).

COMMENTA LA NOTIZIA