Assoreti: patrimonio clienti reti promotori finanziari su nuovi massimi a 299 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 06/08/2014 - 11:24
A giugno è ancora record per il patrimonio dei clienti delle reti di promotori finanziari. Il dato rilevato da Assoreti indica una valorizzazione dei prodotti finanziari e servizi di investimento distribuiti dalle imprese associate pari a 299,1 miliardi di euro, con una crescita congiunturale del 3,8% e un aumento tendenziale del 13,2%. A trainare la crescita sono sempre i prodotti del risparmio gestito, per i quali la valorizzazione complessiva si attesta su un nuovo massimo storico pari a 226,5 miliardi di euro (+5,3% su marzo 2014; +15,4% su giugno 2013); meno omogenee le dinamiche sulle posizioni amministrate nel complesso pari a 72,6 miliardi di euro (-0,6% su marzo 2014; +6,8% su giugno 2013).

Il patrimonio degli Oicr sottoscritti direttamente raggiunge i 131,6 miliardi di euro, con un incremento del 4,6% sul trimestre precedente ed un'incidenza complessiva sul patrimonio totale del 44%. La valorizzazione degli Oicr esteri è pari a 115,4 miliardi di euro, rappresentando l'87,7% delle masse investite direttamente in gestioni collettive: i fondi di fondi si attestano sui 25,7 miliardi di euro, mentre la valorizzazione delle posizioni in fondi tradizionali raggiunge gli 89,7 miliardi. Le masse investite in fondi di diritto italiano ammontano a 15,2 miliardi di euro, con un rialzo del 7,1% su fine marzo. I prodotti assicurativi e previdenziali, con 75,7 miliardi, evidenziano un incremento congiunturale del 5,8% e una presenza nel portafoglio dei clienti delle reti che si attesta al 25,3%; le gestioni patrimoniali individuali, con 19,3 miliardi di euro (+7,9% rispetto a marzo), incidono per il 6,4%.

A fine mese, il contributo complessivo delle reti al patrimonio investito in Oicr aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, sale a 194,1 miliardi di euro, con un'incidenza del 31,3% sul patrimonio totale investito in fondi (patrimonio gestito pari a 620,4 miliardi di euro - dato provvisorio).

Nel comparto del risparmio amministrato, il portafoglio titoli ammonta a 37,3 miliardi di euro (-4,7% su marzo), mentre la componente mantenuta sotto forma di liquidità è pari a 35,3 miliardi di euro (+4,3%).
COMMENTA LA NOTIZIA