1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Assogestioni: novembre positivo per i fondi, prodotti esteri e obbligazionari guidano la raccolta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mese dopo mese l’industria del risparmio gestito dimostra di avere invertito la rotta. Stando ai dati mensili forniti da Assogestioni a novembre il patrimonio complessivo investito in fondi è pari a 422 miliardi di euro, mentre le sottoscrizioni al netto dei riscatti sono in leggera crescita rispetto allo scorso mese e si fermano a quota 1,27 miliardi. Sono quattro le categorie con il segno più: obbligazionari, flessibili, bilanciati e azionari. Con quasi 1,4 miliardi i prodotti obbligazionari sono ancora i principali sostenitori dell’andamento positivo dell’intero settore, mentre i bilanciati incassano 124 milioni. Torna a salire l’interesse per i flessibili: i flussi, in progresso, sono pari a 425 milioni. I fondi azionari archiviano invece il mese di novembre con 38 milioni di sottoscrizioni nette. Nel penultimo mese del 2009 resta negativa la raccolta dei fondi di liquidità. La categoria perde 634 milioni di euro e detiene un patrimonio pari a 88 miliardi di euro. I fondi hedge si avvicinano lentamente alla parità e chiudono il mese con deflussi per 52 milioni di euro. Secondo le rilevazione dell’ufficio statistiche di Assogestioni a novembre la raccolta dei fondi di diritto Italiano è stata negativa per 369 milioni di euro. Il patrimonio detenuto in questa tipologia di prodotti è pari a 214 miliardi, il 50,7% delle masse complessive ascrivibili all’intero sistema fondi. I prodotti domestici promossi da gruppi italiani accusano deflussi per 475 milioni e detengono un patrimonio di 193 miliardi. Per i fondi italiani promossi da gruppi esteri la raccolta è positiva e vale 106 milioni di euro. Il patrimonio è a quota 21 miliardi. Per i fondi di diritto estero la raccolta provvisoria è ancora in salita ed è pari a 1,6 miliardi di euro, di cui oltre 1,1 miliardi attribuibili a sottoscrizioni provenienti dai prodotti promossi da gruppo Italiani.