Assogestioni, novembre in crescita per i fondi azionari

Inviato da Redazione il Gio, 29/12/2005 - 11:33
Il patrimonio lordo dell'industria del risparmio gestito è tornato a salire, nel mese di novembre, sopra i 1.030 miliardi di euro attestandosi a 1.037,84 miliardi di euro dopo il calo a 1.025 di ottobre. Il flusso di raccolta del mese è stato pari a oltre 1,7 miliardi di euro. Lo ha reso noto Assogestioni nella mappa mensile. Al vertice della classifica si confermano gli obbligazionari con un patrimonio gestito lordo di 354,5 miliardi di euro (in leggero calo dai 356,5 di ottobre) e un flusso negativo nel mese di 2,490 miliardi (319 miliardi il patrimonio netto). In seconda posizione si collocano i bilanciati con un patrimonio lordo di 220,9 miliardi di euro lordi (217 a ottobre) e 170,6 netti (+1.426 milioni il flusso nel mese). In terza posizione risalgono gli azionari con 155,5 miliardi di patrimonio lordo e 141,4 netti (da 147,2 lordi) con un flusso mensile positivo per ben 1.858 milioni di euro. Ai piedi del podio la categoria residuale dei Non classificabili, con un patrimonio lordo sostanzialmente stabile rispetto a ottobre a 155,02 miliardi di euro (da 153,07 e 101,7 netti). Il flusso di raccolta mensile è stato di 770 milioni di euro. Registra un altro calo il patrimonio lordo dei prodotti monetari, a 92,5 miliardi di euro lordi da 90,8 e contro i 93,3 del mese precedente. Negatva la raccolta, per 932 milioni di euro. Passo in avanti invece per i flessibili che hanno registrato a novembre un flusso di raccolta pari a 847 milioni di euro portando il loro patrimonio lordo a 40,3 miliardi di euro da 39 e il patrimonio netto a 34 miliardi. Infine pochè variazioni per gli hedge fund il cui patrimonio lordo rimane attestato sui 18,9 miliardi di euro lordi (erano 18,8 a ottobre) con un netto di 16,6 miliardie una raccolta di 243 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA