Assogestioni, a luglio raccolta negativa per 1,9 mld di euro

Inviato da Redazione il Ven, 06/08/2010 - 14:19
Non si arresta il periodo "no" per l'industria del risparmio gestito, che chiude il mese di luglio con una raccolta negativa per 1,9 miliardi di euro. Nel corso del mese il patrimonio investito in fondi sale di oltre 1 miliardo di euro posizionandosi a quota 442,5 miliardi. E' in sintesi quanto emerge dal consueto rapporto mensile diffuso da Assogestioni. Volgendo lo guardo categorie, rallenta ma è ancora favorevole alle sottoscrizioni l'andamento della raccolta degli obbligazionari, che chiudono il periodo di rilevazione con flussi netti per 192 milioni. I fondi flessibili raccolgono a luglio 94 milioni. Assogestioni rileva flussi di raccolta positivi anche per i prodotti bilanciati, che incassano 30 milioni e alla fine del mese di luglio dispongono di un patrimonio che sfiora i 20 miliardi. Andamento altalenante per gli azionari che riportano riscatti netti pari a 66 milioni. Raccolta negativa ma in frenata rispetto allo scorso mese per i fondi hedge per i quali i riscatti, al netto delle sottoscrizioni, ammontano a 86 milioni di euro. Per quanto riguarda i fondi di liquidità le fuoriuscite ammontano a oltre 2 miliardi. Il risultato negativo di raccolta si riflette sul patrimonio che scende così a quota 71 miliardi. I fondi di diritto italiano accusano deflussi per quasi 2 miliardi di euro. Il loro patrimonio è in netta diminuzione e al momento della rilevazione è pari a 203,7 miliardi di euro, il 46% degli asset complessivi.
COMMENTA LA NOTIZIA