1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Assogestioni: fondi pensione, attivo netto oltre 3,2 mld a settembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Notizie positive dall’appuntamento trimestrale con i risultati dei fondi pensione aperti, diffusi da Assogestioni. I dati mettono in evidenza un settore che continua a crescere ma senza troppa fretta. Dall’ultima rilevazione, relativa al marzo 2006, l’attivo netto è cresciuto di oltre 100 milioni di euro andando così a superare la quota di 3,2 miliardi. Nel corso del semestre aprile-settembre cresce stabilmente il numero degli iscritti ai vari comparti, che dai 413.135 rilevati a marzo si portano ai 418.885 di giugno fino ad arrivare ai 423.611 rilevati dall’Associazione a settembre. Nei due trimestri in esame la raccolta netta è stata complessivamente pari ad oltre 155 milioni di euro. Se durante il secondo trimestre dell’anno la classifica per comparti vedeva al primo posto per raccolta i Bilanciati Obbligazionari, seguiti dai Bilanciati e dagli Azionari, nel terzo trimestre i contributi più rilevanti sono stati raccolti dai comparti Bilanciati, seguiti dai Bilanciati Obbligazionari e dagli Azionari. Questi tre rappresentano insieme l’80% della raccolta e il 76% degli iscritti. In particolare, il rapporto evidenzia che i comparti Bilanciati contano 136.408 iscritti, 101.055 per gli Azionari e 86.152 per i Bilanciati Obbligazionari. I due trimestri presi in esame evidenziano una diminuzione del peso degli investimenti in Titoli e Oicr azionari, passati dal 49,3% del primo trimestre all’attuale 46,6%, mentre resta pressoché costante e pari al 43,3% l’attivo investito in Titoli e Oicr obbligazionari. Dal punto di vista dei soggetti istitutori, il numero degli iscritti è superiore per le Sgr che detengono il 26,7% del totale, le Assicurazioni seguono a ruota con il 25,3%. Le Sim si posizionano al terzo posto con il 25%. Le Banche possono contare su 97.148 iscritti, pari al 22,9% del totale. Con riferimento alla raccolta, nel corso dei due trimestri in esame le Sgr hanno lentamente conquistato la testa della classifica riuscendo a raccogliere complessivamente 52,5 milioni di euro. Le Imprese Assicuratrici si sono aggiudicate nello stesso periodo 41 milioni di euro. Alla fine di settembre, le Sgr vantano un attivo netto vicino ad 1,1 miliardi di euro. Per le Imprese di Assicurazione l’attivo è pari a 922 milioni di euro, le Sim seguono con 761,6 milioni di euro e, infine, quello delle Banche ammonta a 452 milioni di euro.