1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Assogestioni: fondi chiusi immobiliari garantiscono assoluta certezza e trasparenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Gli effetti delle disposizioni in materia di entrate e di contrasto
all’evasione fiscale previste per il settore dei fondi immobiliari sono
gravi ed ingiustificate”. Questo il commento del presidente di Assogestioni,
Guido Cammarano, alla volontà del governo di introdurre una nuova
normativa che esenterebbe dall’imposta sul valore aggiunto anche le
operazioni di locazione e cessione di immobili non destinati ad uso
abitativo, sottoponendole quindi ad imposta di registro, ipotecaria e
catastale, in misura proporzionale. Tali misure sarebbero volte a
contrastare i fenomeni di evasione ed elusione fiscale. Assogestioni non ci
sta e ribatte che per loro natura gli strumenti di investimento collettivo
immobiliare non si prestano a realizzare le manovre che il legislatore si
propone di colpire. I fondi chiusi immobiliari infatti, sostiene Cammarano,
consentono l’accesso al mercato in condizioni di assoluta certezza dei
diritti, trasparenza delle condizioni, professionalità ed efficienza della
gestione. Le nuove disposizioni sarebbero dunque solo di ostacolo allo
sviluppo del segmento immobiliare. Assogestioni suggerisce quindi di
limitare la portata dell’intervento esclusivamente ai settori a più alto
rischio di evasione, ovvero di circoscrivere la portata del regime di
esenzione alle locazioni e cessioni dei soli fabbricati ad uso abitativo.