Assogestioni: dimissioni a sorpresa del Presidente Domenico Siniscalco

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 12/11/2013 - 19:11

Terremoto in casa Assogestioni: Domenico Siniscalco ha comunicato ai Vice Presidenti dell'Associazione e al Presidente del collegio dei revisori "la propria decisione di lasciare la carica di Presidente dell'Associazione, per il potenziale conflitto di interessi che potrebbe nascere tra il ruolo di Presidente dell'Associazione e il suo ruolo ricoperto in una banca d'investimento internazionale.

Si tratta puramente di motivi di opportunità, poiché i presidi di indipendenza che l'Associazione ha definito circa il Comitato dei Gestori, e che hanno sempre funzionato, assicurano che il Presidente non abbia alcun ruolo nelle vicende assembleari delle società quotate.




Tuttavia in una vicenda delicata e complessa come quella che riguarda la prossima assemblea di Telecom Italia occorre procedere senza sospetti di ogni genere. Ecco perché la decisione di lasciare ha effetto immediato e viene presa prima che il Comitato dei Gestori assuma qualsiasi decisione in merito alla questione Telecom. Il Presidente ha ringraziato gli Organi Associativi e gli Associati per il lavoro svolto con lui in questi anni.




Il Presidente del collegio dei revisori, i Vice Presidenti e il Comitato Esecutivo dell'Associazione hanno preso atto delle dimissioni ed esprimono al Prof. Domenico Siniscalco vivo apprezzamento per i successi raggiunti e un caloroso ringraziamento per l'attività svolta in favore dell'industria del risparmio gestito nel corso di questi anni.

Il Comitato dei Gestori svolge - e continuerà a farlo - un ruolo fondamentale a tutela delle minoranze operando in totale indipendenza dagli Organi Associativi, nel rispetto delle stringenti norme di autoregolamentazione già da tempo rese pubbliche.




Come previsto dallo Statuto le funzioni del Presidente sono attribuite al Vice presidente Dott. Giordano Lombardo, Presidente di Pioneer Investments Management, fino alla convocazione dell'Assemblea.
COMMENTA LA NOTIZIA