1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Assogestioni, crisi del risparmio gestito peserà su possibilità incidere in nomine organi societari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crisi dei mercati si fa sentire anche sulla presenza di investitori istituzionali negli organi delle società quotate. In particolare Assogestioni vedrà con ogni probabilità scendere la sua presenza rispetto ai 6 posti in cda e altrettanti in collegi dei sindaci che aveva strappato lo scorso anno. “Quest’anno – ha dichiarato Marcello Messori, presidente di Assogestioni – mi accontenterei se in tutto fossimo presenti in otto organismi”. Le difficoltà nascono dal crollo del patrimonio gestito da parte dei fondi comuni italiani, praticamente dimezzatosi nel corso del 2008 passando da 10 a 4,6 miliardi di euro. Un dato che riflette da un lato il forte calo degli indici azionari e dall’altro i massicci deflussi dall’industria del risparmio gestito.