Assicurazioni Generali vende Fata Danni a Cattolica Assicurazioni per 179 milioni di euro

QUOTAZIONI Cattolica Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Assicurazioni Generali ha firmato oggi un accordo con Cattolica per cedere il 100% del capitale di Fata Assicurazioni Danni per 179 milioni di euro. La transazione permette al Leone di Trieste di rafforzare ulteriormente il suo profilo di liquidità e solidità patrimoniale con un miglioramento di 0,6 punti percentuali dell’indice di Solvency I. L’operazione è stata perfezionata ad un multiplo intrinseco di 15,5 volte gli utili 2012 e di 1,4 volte il patrimonio netto 2012.

“La cessione di Fata, a buone condizioni finanziarie, ci permette di proseguire nel rafforzamento del capitale del gruppo e di raggiungere i 2,4 miliardi di euro di proventi derivanti da operazioni di cessione da agosto 2012, pari al 60% del target di 4 miliardi previsto entro il 2015”, ha commentato la cessione Mario Greco, Group CEO di Generali.

Fata Assicurazioni opera storicamente nel segmento dei rischi agricoli attraverso una rete di 171 agenzie distribuite su tutto il territorio nazionale. Nel 2012 Fata ha generato premi complessivi per 434 milioni di euro e un utile netto di circa 12 milioni. Dopo la cessione di Fata, Generali rimane nel business dei rischi agricoli in Italia attraverso la rete di Generali Italia.

Il perfezionamento della compravendita è subordinato al rilascio delle necessarie autorizzazioni regolamentari. L’operazione prevede un eventuale aggiustamento del prezzo sulla base di determinate variazioni patrimoniali che potranno intervenire entro la data del closing, prevista nel primo semestre 2014.

Commenti dei Lettori
News Correlate
PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Cattolica Assicurazione: Norges Bank scende al 2,968%

Norges Bank è sceso al 2,968% di Cattolica Assicurazione dal precedente 3,001% (relativo al 30 novembre 2016). Lo rileva Consob, nella nota di aggiornamento delle partecipazioni rilevanti delle società quotate in Borsa.

Cattolica Assicurazioni: Norges Bank scende al 2,999% dal precedente 3,066%

Norges Bank ha ridotto l’esposizione nel capitale di Cattolica Assicurazioni, portandola al 2,999% dal precedente 3,066% dell’ultima rilevazione, datata 18 ottobre 2016. L’operazione, riportata da Consob nella nota di aggiornamento delle partecipazioni rilevanti delle società quotate, è datata 29 novembre 2016.

BORSA ITALIANA

Cattolica Assicurazioni: pesa il recesso della jv con Pop. Vicenza, titolo in asta di volatilità

Borsa Italiana ha sospeso le contrattazioni sul titolo Cattolica Assicurazioni per eccesso di ribassi. La perdita teorica delle azioni è di -8,71%. Il titolo passa di mano a 5,51 euro. La compagnia assicuratrice paga pegno sul recesso della joint venture con la Banca Popolare di Vicenza. La partnership era finalizzata alla creazione di una bancassurance. […]

RATING

Cattolica: S&P’s conferma il rating, l’outlook è stabile

Standard & Poor’s oggi ha confermato il rating di Cattolica a “BBB-” e l’outlook stabile. Stabile anche lo stand-alone credit profile (SACP) di Cattolica a “bbb+”, “più elevato -riporta la nota dell’istituto- di due notch rispetto al financial strength rating BBB-, che rimane limitato da quello della Repubblica Italiana, secondo quanto previsto dai criteri dell’agenzia”.