1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Assicurazioni ›› 

Assicurazioni: DARAG acquisisce ERGO Assicurazioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

DARAG, assicuratore specializzato a livello europeo nel business del run-off, ha annunciato l’acquisizione di ERGO Assicurazioni da ERGO Italia.

L’operazione resta soggetta all’approvazione dell’IVASS e rappresenta la prima acquisizione di DARAG in Italia, nonché una tappa importante della sua strategia di crescita in Europa. I dettagli economici dell’operazione non sono stati divulgati.

ERGO Assicurazioni, che fino ad oggi faceva parte del Gruppo ERGO Italia, fu ceduta nel 2015 dal gruppo assicurativo tedesco ERGO Group, previa approvazione da parte dell’IVASS. Il portafoglio di ERGO Assicurazioni include un’ampia gamma di soluzioni retail nei rami danni.

A seguito dell’autorizzazione dell’IVASS, ERGO Assicurazioni modificherà la propria denominazione in DARAG Italia e diventerà la terza compagnia assicurativa per rilevanza strategica all’interno del Gruppo DARAG, nonché la piattaforma per lo sviluppo delle attività di DARAG nel Sud Europa.

DARAG intende continuare a sviluppare l’attuale portafoglio di ERGO Assicurazioni e contemporaneamente introdurre un ulteriore segmento di business (i.e. quello delle operazioni di run-off), con l’obiettivo di assicurare continuità e creare ulteriore potenziale per lo sviluppo sostenibile di ERGO Assicurazioni.

“Il mercato italiano è particolarmente interessante, essendo il quinto a livello europeo in termini di premi lordi contabilizzati. Attraverso l’acquisizione di ERGO Assicurazioni, potremo fare leva sull’expertise e sulla professionalità dei nostri colleghi italiani, già ben posizionati nell’attuale mercato assicurativo italiano” commenta Arndt Gossmann, CEO del Gruppo DARAG.

“Affiancando alle attuali linee di business le nostre soluzioni per la gestione dei portafogli inattivi (run-off), ERGO Assicurazioni potrà agire come “first mover” nell’offerta sul mercato italiano di soluzioni per una più efficiente gestione del capitale”, ha concluso il manager.