Assicuratori sotto la scure dell'Isvap, arriva la multa da 25 milioni

Inviato da Redazione il Lun, 05/02/2007 - 08:53
Quando l'assicuratore fa il furbo: dalla mancata o tardiva offerta di risarcimento ai danneggiati nel ramo auto alla cattiva tenuta dei registri, dalla cooptazione dei broker indipendenti nell'azienda al diffuso tentativo di tirarla per le lunghe, deprimendo il cliente che ambisce al rimborso. L'Isvap ha irrogato nel 2006 sanzioni per 25 milioni di euro frutto dell'attività ispettiva sulle compagnie e formulato centinaie di provvedimenti a carico di quasi tutti gli operatori. Di questi atti emerge solo una parte minore, quella di chi non aveva conciliato per aprire un confronto che implicava la rinuncia alla riservatezza sulle notifiche. Ras, Aurora, Cattolica sono tra le più colpite.
COMMENTA LA NOTIZIA