1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Assicurativi e bancari in spolvero a fine ottava

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inaugurata dall’operazione Generali-Toro, è volta al termine una settimana da ricordare per il comparto degli assicurativi. Anche oggi sono stati infatti intensi gli acquisti su Fondiaria Sai (+1,30% a 31,96 euro), Ras Holding (+1,13% a 19,44 euro) e Alleanza (+0,67% a 8,86 euro), mentre è stata timida la reazione del mercato alla nomina di Carlo Salvatori a nuovo amministratore delegato di Unipol, che ha infatti chiuso in ribasso dello 0,40% a 2,515 euro. Positiva anche la performance dei bancari, con le popolari in evidenza. Buoni infatti i rialzi della Popolare di Verona e Novara (+2,55% a 20,95 euro) e della Popolare di Milano (+2,05% a 9,965 euro). Seconda seduta consecutiva ad alta quota per Alitalia (+4,17% a 0,959 euro). A dare grinta all’azione sono state le indicazioni arrivate oggi pomeriggio da Via della Magliana, da dove hanno fatto sapere che la posizione finanziaria netta al 31 maggio 2006 si è attestata a 914 milioni di euro, con una riduzione dell’indebitamento netto del 3,2% rispetto ad aprile. Nell’ultima seduta della settimana le notizie più importanti sono comunque arrivate solo a mercato chiuso. Borsa Italiana ha infatti reso nota la sospensione dalle contrattazioni fino a martedì di Banca Fideuram (-0,59% a 4,55 euro), immediatamente prima che il San Paolo Imi (+1,49% a 13,83 euro) comunicasse la convocazione del consiglio di amministrazione per decidere sul riassetto partecipativo della controllata. A sorpresa sospesa anche Pirelli (+2,61% a 0,6805 euro) in coincidenza con il cda in cui si dovrebbe valutare il prezzo dell’Ipo della divisione pneumatici.