L’asset allocation di Schroders

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Schroders consiglia ai propri clienti di diminuire l’esposizione del portafoglio verso il mercato azionario, mentre resta invariata l’esposizione sui bond. Secondo Schroders è però giunto il momento di accrescere la quota di cash dei propri investimenti. A livello di mercato azionario quello americano, secondo Schroders, è quello che ha pagato il prezzo più alto relativamente all’impennata del prezzo del petrolio con una flessione limitata dei consumi. Resiste invece il mercato uk, che Scroders definisce difensivo con un giudizio moderatamente overweight. In Europa (esclusa l’Inghilterra) le valutazioni dei titoli sarebbero ragionevoli. Visione positiva invece per quanto riguarda l’azionario del Giappone, mentre il consiglio sull’area del Pacifico è di sottopesare. Ridotta anche la precedente visione positiva sui mercati emergenti, che dimostrano però ancora buone valutazioni sui titoli.