Assemblea Confindustria: Squinzi, da burocrazia sabotaggio sistematico. Occorre legare salari a risultati aziendali

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 29/05/2014 - 11:39
"In Italia, il sabotaggio della crescita appare sistematico". Così Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, nel suo intervento all'assemblea annuale degli industriali, puntando il dito contro la burocrazia che "sembra compiacersi nel rallentare gli investimenti e distruggere i posti di lavoro". Per Squinzi è necessaria un'amministrazione non contro le imprese ma al servizio delle imprese. Per favorire la crescita bisogna far sì che l'Italia sia un luogo che non ostacoli ma anzi assecondi chi vuole fare impresa "come succede in tutti i Paesi nostri concorrenti, ha spiegato il numero uno di Viale dell'Astronomia che in tema lavoro è convinto che bisogna puntare ad una contrattazione aziendale virtuosa, che possa legare i salari ai risultati aziendali.
COMMENTA LA NOTIZIA