1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Assemblea Confindustria: Squinzi, bisogna costruire un’Italia nuova

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“E’ arrivato il momento di costruire un’Italia nuova”. Così il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi in occasione della relazione annuale degli industriali. Il numero uno di Viale dell’Astronomia chiede di “superare le vecchie logiche e di non avere paura del nuovo”. Il mandato popolare dato al Pd e a Renzi per Squinzi testimonia la voglia di cambiamento che c’è nel Paese e questa voglia attende fatti che diano sostanza alle riforme e alla crescita. Il presidente di Confindustria parla anche di austerità: a suo dire l’Europa deve avviare un ciclo macroeconomico espansivo, abbandonando il rigore fine a se stesso. In questo senso, spiega Squinzi, il semestre di presidenza italiana deve essere l’occasione per ridurre gli eccessi di un’austerità applicata in modo asimmetrico e per iniziare un processo di avvicinamento tra istituzioni e cittadini d’Europa. In Italia il nemico non è l’Europa e non lo e’ mai stato. Per Squinzi è la conservazione l’invisibile muro da abbattere.