A.S.Roma non riesce ad aprire (eccesso di ribasso)

Inviato da Redazione il Ven, 26/03/2004 - 12:38
Quotazione: AS ROMA *
Due tegole in una sola giornata si sono abbattute ieri sulle prospettive della società calcistica Roma ed oggi il mercato pare voler scaricare i titoli della società capitolina. Dopo la notizia della marcia indietro da parte del Governo, che ha optato per una cancellazione del possibile "Decreto spalma debiti" di cui avrebbero beneficiato tutte le squadre, ma in particolare quelle finanziariamente più fragili, il campo dell'Olimpico non ha regalato soddisfazioni sportive che avrebbero significato anche qualche disponibilità in più nelle casse della Magica. Il mancato possibile ingresso alle semifinali di Coppa Uefa costerà infatti circa 7 milioni di euro alla società controllata dalla Roma 2000 di Franco Sensi. Al momento il titolo della Roma cede un teorico 21,87%, a 0,95 euro, non essendo ancora riuscita ad aprire ed essendo quindi sospesa per eccesso di ribasso. Poca considerazione dunque attribuita ai rumour che Capitalia sarebbe pronta ad intervenire per salvare la società calcistica, mentre la pista degli acquirenti russi sembra essere momentaneamente accantonata ed aver perso il prorpio appeal.
COMMENTA LA NOTIZIA