1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Asm Brescia: utile netto nove mesi +16%, scende l’indebitamento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nei primi nove mesi del 2004 Asm Brescia ha riportato un fatturato consolidato pari a 846,8 milioni di euro, in rialzo del 46% rispetto allo stesso periodo del 2003. La crescita dei
ricavi è dovuta prevalentemente all’apporto di Ergon energia (consolidata al 50% a partire dal 2004) e delle
attività di distribuzione e vendita di energia elettrica e gas, acquisite nel corso del 2003 e non presenti nei risultati al 30 settembre 2003 ha fatto sapere la società.
Il margine operativo lordo si è attestato a 196,0 milioni di euro (+23,3%) mentre l’utile operativo è attivato a 196,0 milioni di euro (+20,6%) e l’utile netto è salito del 16% a 76,1 milioni di euro. L’utile netto rettificato escludendo il risultato della gestione straordinaria mostra un incremento del 36,1% a 74,3 milioni di euro al 30 settembre 2004 da 54,6 milioni di euro al 30 settembre 2003. L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre si è attestato a 469,6 milioni di euro da 506,3 milioni di fine 2003, con una diminuzione di 36,7 milioni di euro. Il rapporto fra indebitamento finanziario netto e patrimonio netto è di 0,41.