1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Asia e mercati emergenti: previsto un miglioramento con allentamento stretta monetaria (Threadneedle)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sono ottimisti gli esperti di Threadneedle Investments riguardo alle economie asiatiche emergenti. “Benché molte società esposte in questi mercati abbiano conseguito performance deludenti nel terzo trimestre”, è la view del Chief Investment Officer Mark Burgess, “prevediamo un miglioramento dei risultati alla luce della conclusione della stretta monetaria e del recupero della fiducia sulla sostenibilità della crescita cinese. In secondo luogo, privilegiamo le società caratterizzate da un fatturato stabile, bilanci solidi e flussi di cassa adeguati. Abbiamo rafforzato i farmaceutici, le telecomunicazioni e i beni di consumo primari. Valutiamo positivamente e riteniamo molto interessanti anche le società caratterizzate da rendimenti elevati, in un contesto di bassi rendimenti della liquidità, e i titoli governativi sicuri. Cerchiamo inoltre società in grado di garantire tassi di crescita ragionevoli. Rientrano in questa categoria le società esposte ad alcune aree di spese per investimenti come, per esempio, quelle che beneficiano degli investimenti delle società di servizi petroliferi o della crescita dell’automazione in Cina”.
Gli esperti di Threadneedle restano inoltre relativamente ottimisti sulle prospettive dell’Asia e delle economie emergenti. “La stretta economica pare giunta alle fasi conclusive e le notizie sul fronte inflazionistico segnano un miglioramento”, afferma Burgess. “In Cina rileviamo alcuni segnali iniziali di allentamento: la concessione di maggiori finanziamenti alle piccole e medie imprese e l’annuncio di un aumento dei programmi di spesa pubblica in alcune regioni”.