Asia: la borsa cinese cede il 3,75%, in deciso calo anche Hong Kong

Inviato da Redazione il Gio, 18/08/2005 - 11:10
Giornata intonata negativamente per la maggior parte delle borse asiatiche. Lo Shanghai Composite, indice di riferimento della borsa della Cina continentale, ha subito una brusca frenata (close a 1.148,04 punti, -3,75%) che ha interrotto l'ascesa degli ultimi 2 mesi che aveva risollevato l'indice dai minimi toccati a inizio estate poco sopra i 1000 punti. Da segnalare il tonfo di Baoshan Steel, che ha perso l'11% dopo avere annunciato che quoterà i suoi warrant. In difficoltà i titoli oil con China Petroleum & Chemical che ha perso il 4%. In discesa anche la borsa di Hong Kong, con l'indice Hang Seng che ha perso 1,95% a 15.148,22 punti con un deciso ritracciamento nelle ultime 2 ore di contrattazione. A pesare sul listino la pessima performance della sua big, Hutchison Whampoa che dopo la buona performance della vigilia (+2%) che dopo una prima parte di seduta ancora all'insegna degli acquisti, ha invertito la rotta per poi chiudere in ribasso di oltre 1 punto percentuale.
COMMENTA LA NOTIZIA