Argento: Gfms, prezzi potrebbero salire in quota 50 dollari nel 2013

Inviato da Luca Fiore il Ven, 16/11/2012 - 20:05
Le politiche monetarie espansive guideranno la domanda per investimento che nel 2013 potrebbe spingere le quotazioni dell'argento sopra quota 50 dollari l'oncia. A dirlo è l'autorevole Thomson Reuters Gfms nel suo "Interim Silver Market Review". Da inizio anno le quotazioni dell'argento hanno messo a segno un rialzo di oltre il 15% sovraperformando abbondantemente quelle dell'oro (+8,6%). "La forza della domanda da investimento, l'incremento dei prezzi dell'oro in scia delle politiche monetarie, la crescita delle aspettative di inflazione e i tassi a livelli ultra-bassi guideranno gli acquisti degli investitori", ha detto Philip Klapwijk, n.1 della divisione metalli di Thomson Reuters Gfms.
COMMENTA LA NOTIZIA