1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Argentina: Borsa ancora in picchiata all’indomani delle dimissioni di Fabrega

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prospetta una nuova giornata di pesanti ribassi per la Borsa di Buenos Aires. Dopo il -8% di ieri, oggi la piazza azionaria dell’Argentina segna nella prima parte della seduta un calo di circa 6 punti percentuali. A pesare le nuove turbolenze che si sono scatenate con le dimissioni del governatore della Banca centrale dell’Argentina (BCRA), Juan Carlos Fabrega, a seguito di un contrasto con il presidente Cristina Kirchner. Il Paese deve ancora risolvere la delicata e complessa vicenda legata al pagamento ai “fondi avvoltoi” statunitensi che non avevano accettato la ristrutturazione del debito nel 2001.