1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ardian chiude la raccolta per Expansion Fund III a quota 500 milioni di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ardian, società indipendente nell’attività di private investment, ha chiuso con successo la raccolta del fondo Expansion Fund III a quota 450 milioni di euro cui si aggiungono 50 milioni di euro da coinvestitori, per un totale di 500 milioni di euro.

Il nuovo fondo ha una dimensione maggiore del 41% rispetto al Fondo II (353 milioni di eruo) ed è stato sottoscritto da investitori europei, nord americani e asiatici. I principali sottoscrittori del fondo sono rappresentati da compagnie assicurative europee e fondi pensione e circa l’80% dei sottoscrittori erano già investitori di Expansion II.

Il team di Expansion, composto da 16 professionisti, ha ora a disposizione un ingente capitale per realizzare nuovi investimenti in Italia, Francia e Germania nel mercato delle piccole e medie imprese. Il team si focalizzerà su operazione di growth capital e buyout attraverso investimenti di maggioranza e minoranza in società di valore non superiore a 500 milioni di euro.

Il 23% del nuovo fondo è già stato investito in quattro società in Europa:

o Frostkrone, produttore tedesco di snack surgelati

o CLS Group, società francese fornitrice di servizi di raccolta di informazioni in ambito ambientale e territoriale 

o Synerlab, importante società farmaceutica europea

o Micropross, leader globale nella produzione di sistemi di test di smart card e strumenti di comunicazione

“La nostra piattaforma di investimento si rivolge a tre mercati chiave in Europa: Francia, Italia e Germania. Questo focus ci permette di avere un grande vantaggio competitivo in vista dei prossimi investimenti. Questo fondo di terza generazione ci consentirà di continuare a supportare gli importanti obiettivi di crescita delle società europee, principalmente focalizzando la nostra esperienza e le nostre risorse nel supporto ai loro piani di crescita globali”, ha dichiarato Dominique Gaillard, Managing Partner Direct Funds di Ardian.

“Siamo molto soddisfatti dei reinvestimenti eseguiti da precedenti sottoscrittori, ma siamo altrettanto felici di accogliere nuovi investitori nel fondo. Continueremo a investire con lo stesso impegno e rigore di sempre”, ha proseguito il manager.

“Ardian è presente con un ufficio in Italia dal 2007: in questi anni siamo stati costantemente attivi, realizzando 3 investimenti, 2 build-up e 2 disinvestimenti. In entrambe le partecipate cedute abbiamo raggiunto importanti obiettivi di crescita e quindi applicato la nostra politica di profit sharing, in base alla quale abbiamo premiato economicamente i dipendenti delle società al momento del disinvestimento. L’Italia ha assunto un’importanza crescente per Ardian: grazie alla dotazione di Expansion III, porteremo sul mercato italiano nuovo capitale a sostegno dei migliori progetti di espansione di piccole e medie imprese, con una particolare attenzione all’internazionalizzazione”, ha dichiarato Paolo Bergonzini, Managing Director e Responsabile del team italiano Expansion.

Ardian ha avviato l’attività di Expansion nel 2002. Da allora ha investito 445 milioni di euro in 33 società, supportando piani di crescita ambiziosi e strategie di sviluppo internazionale. Due terzi di queste società hanno portato a termine i propri piani di crescita al fianco di Ardian.
Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.