Arcelor: in forse l'assemblea straordinaria del 30 giugno

Inviato da Jacopo Dettoni il Ven, 23/06/2006 - 09:02
Alcuni azionisti di minoranza di Arcelor hanno bussato alle porte del tribunale del Lussemburgo. In vista dell'assemblea straordinaria dei soci, in programma il prossimo 30 giugno, convocata per deliberare sul matrimonio con la russa Severstal, un gruppo di soci di monoranza ha unito le proprie forze per chiedere il rinvio dell'appuntamento decisivo. Le argomentazioni sono state essenzialmente di due tipi. Innanzi tutto è stata manifestata l'esigenza di ottenere un'informazione più completa circa i termini della fusione con la società facente capo a Alexei Mordashov. Quindi il gruppo rappresentato da Colette Neuville, presidente dell'associazione per la difesa degli azionisti di minoranza, ha avanzato la proposta di una modifica delle procedure di voto, ritenendo necessario l'innalzamento della soglia minima per l'approvazione del progetto al 66% del capitale. La corte interpellata si pronuncerà su simili richieste il 29 giugno, lasciando dunque l'assemblea in sospeso fino a poche ore prima della sua convocazione ufficiale. Nel frattempo, i titoli della società sono stati sospesi fino a lunedì su tutte le piazze dove sono quotati, Madrid, Parigi, Lussemburgo e Bruxelles.

COMMENTA LA NOTIZIA