1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Apple pronta a presentare la nuova versione dell’Iphone 3G

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Qualche dubbio in più sull’Iphone potrà essere sciolto questa sera, alle 19 ora italiana. L’occasione è il consueto keynote di Steve Jobs durante l’Apple Worldwide Developers Conference (Wwdc) al Moscone Center di San Francisco. Ancora una volta, come da tradizione, il fondatore di Apple sarà chiamato a fornire al mondo maggiori dettagli e qualche nuovo spunto suoi prodotti e sopratutto le strategie future della casa di Cupertino.


Intanto, sono le indiscrezioni della vigilia a tenere banco. E tutte ruotano attorno all’Iphone 3G. Molte le voci in circolazione sulla nuova versione, ma bisogna fare una cernita tra quelle più utopistiche e quelle più reali. Tra le più attendibili, oltre alla possibilità di sfruttare la rete 3G, c’è quella di funzionare come terminale Gps e di sfruttare i server di posta legati al Microsoft Outlook o messaggerie come Aol Instant Messenger.

Una delle maggiori novità per il supercellulare potrebbe riguardare il prezzo. Destinato in partenza ad essere un oggeto per pochi, adesso è potrebbe diventare un oggetto alla portata di tutti. Tra gli esperti del settore si fa sempre più largo la convinzione che il nuovo iPhone sarà venduto a un prezzo più basso rispetto alla precedente versione. Motivo? Gli obiettivi che si celano dietro a questa mossa potrebbero essere sostanzialmente due: conquistare una fascia di mercato precisa, ovvero quella dei giovani compresa tra i 15 e i 25 anni, coloro che cambiano il cellulare con maggiore frequenza, magari anche solo per moda. Al tempo stesso, abbassando il prezzo di vendita, il fondatore di Apple potrebbe mantenere la sua promessa di vendere 10 milioni di modelli nel 2008. Da giugno 2007 a marzo 2008, sono stati venduti oltre 5,4 milioni di pezzi. Numeri che fanno capire come Apple sia in ritardo sulla tabella di marcia.


Cresce l’attesa in Italia per l’arrivo dell’Iphone. Tim e Vodafone – il Belpaese è l’unico ad avere due operatori e non uno in esclusiva come avviene nel resto del mondo – dovrebbero iniziare a distribuire il telefonino della Apple già a partire dalla fine di giugno. Il costo, ancora top secret, dovrebbe essere compreso tra i 400 e i 500 euro. Un prezzo non certo irrisorio, che si colloca nella fascia alta di mercato.

 

Continuano a rincorrersi, dunque, le indiscrezioni sulla nuova versione dell’iPhone, in particolare sulla questione Gps. ” A livello di design non si attendono grandi stravolgimenti, sarà, invece, differente la tecnologia per lo schermo”, spiega a Finanza.com Carolina Milanesi, analista di Gartner. In attesa del consueto keynote di Steve Jobs, Milanesi ha precisato che le speculazioni attorno alla questione Gps sono numerose. “Certo, avrebbe senso che l’iPhone cedesse alla tentazione Gps per avere un’esperienza ottimale in auto. Soprattutto alla luce del fatto che è il trend caldo in Europa e in Italia”.

(Notizia aggiornata alle 11.32)