Apple, oggi chiamata in tribunale per pratica scorrette sui libri elettronici

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 03/06/2013 - 08:55
Altra grana per Apple, dopo l'accusa in Usa di evasione fiscale. Secondo quanto riportano le agenzie di stampa straniere, il gruppo di Cupertino dovrà comparire oggi in tribunale a New York per rispondere dell'accusa di aver fissato i prezzi dei libri elettronici con i cinque più grandi gruppi editoriali americani. Il dipartimento di Giustizia Usa infatti sostiene che il gruppo abbia giocato un ruolo centrale nel coordinamento con gli editori al fine di aumentare i prezzi degli e-book, un mercato nel quale Apple è entrata nel 2010 con il lancio dell'iPad.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA