1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Apple non basta, Dow Jones testa record intraday, poi fa dietrofront con Goldman e Boeing

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street contrastata, con il Dow Jones che vira in territorio negativo, accusando i ribassi dei titoli Goldman Sachs, Boeing e IBM: insieme, i cali delle azioni pesano sul trend del listino per più di 30 punti.

Viene così più che compensato il rialzo di Apple, che contribuisce positivamente sull’indice con 25 punti.

Alle 15.30 ora italiana, le 10.30 ora di New York, il Dow Jones è piatto con una variazione di -0,03%, a 23.510 punti; il Nasdaq sale dello 0,13%, a 6.724, mentre anche lo S&P è poco mosso, con una variazione -0,02%, a 2.579.

Da segnalare che all’inizio delle contrattazioni, il Dow Jones aveva comunque testato un record intraday a 23.552,74 punti.

Su base settimanale, il Dow Jones ha guadagnato lo 0,4%, così come il Nasdaq, mentre la performance dello S&P 500 è piatta.